Infoscientifiche

IL TUMORE DELLA MAMMELLA UNA GUIDA PER LA DONNA

IL TRATTAMENTO MULTIDISCIPLINARE NEL CENTRO DI SENOLOGIA

RITRATTO DI FLORA – GIAMBATTISTA TIEPOLO UN OMAGGIO ALL’UNIVERSO FEMMINILEÈ DALLE RADICI CHE L’UOMO TROVA L’ENERGIA PER RINASCERE.
CONTRO LA PROVVISORIETA’ IMPOSTA DAL TEMPO, TRAE GRANDE FORZA  DALLA STORIA CHE OFFRE UNA SOLIDA BASE PER GUARDARE AL FUTURO.

L’ARTE RAPPRESENTA L’AGGANCIO A CUI LA SCIENZA FA’ RIFERIMENTO E, ATTRAVERSO IL RICONOSCIMENTO DELL’AUTOREVOLEZZA STORICA, ACQUISTA CREDIBILITA’ E FIDUCIA.

LA SENOLOGIA È FATTA DI STORIA, ARTE, PSICOLOGIA, ETICA E CULTURA, AL SERVIZIO DELLA DONNA , AFFINCHE’ TROVI LO STIMOLO  PER RIPROGETTARE LA PROPRIA VITA.

IL GRUPPO MULTIDISCIPLINARE DELLA BREAST UNIT

BREAST NURSE
SEGRETERIA
ANATOMIA PATOLOGICA
GENETICA
RADIOLOGIA
CHIRURGIA
CHIRURGIA PLASTICA
ONCOLOGIA
RADIOTERAPIA
MEDICINA NUCLEARE
FISIATRIA
PSICOLOGIA CLINICA
VOLONTARIATO

In occasione della prima European Breast Cancer Conference, organizzata da Eusoma, è emersa la raccomandazione che il trattamento delle pazienti affette da tumore della mammella,  avvenga presso unità operative specialistiche (Breast Unit) con caratteristiche multidisciplinari e multi professionali e che tutti i servizi dedicati al carcinoma mammario  abbiano un programma di monitoraggio di qualità. Il Ministero della Salute ha recepito questo consiglio e approvato un documento per definire la modalità di organizzazione delle reti di senologia sul territorio nazionale.

Le direttive regionali hanno infine indicato, come priorità di ciascuna Azienda   Ospedaliera, l’implementazione locale di un PDTA ( percorso diagnostico terapeutico assistenziale) e definito gli indicatori di qualità da rispettare.

Il carcinoma mammario è il tumore più frequente nel sesso femminile e rappresenta il 25% di tutti i tumori che colpiscono le donne.

Tuttavia la diffusione dei programmi di prevenzione e screening e la maggior efficacia e personalizzazione delle terapie, consentono oggi di affrontarlo con notevole successo e grande speranza.

 

Questa guida è rivolta a :

tutte le donne che desiderano essere informate in modo semplice ma dettagliato sulla prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione del tumore della mammella
alle donne alle quali la malattia è stata diagnosticata

la guida nasce dalla fattiva collaborazione di diversi specialisti che, nell’ ambito delle loro specifiche competenze, desiderano offrire un riferimento in grado di fornire una risposta efficiente ed aggiornata alle molteplici esigenze della donna e della sua famiglia.

Le informazioni contenute nella guida riguardano

la prevenzione anche su base genetica
la storia della malattia
il percorso diagnostico
la terapia chirurgica medica e radiante
gli interventi pscocologici, riabilitativi e psico-sociali

Cos’è un tumore

 

Il tumore o neoplasia è una massa di nuovo tessuto che insorge quando le cellule di un determinato organo iniziano a dividersi ed a proliferare in modo autonomo e svincolato dai normali sistemi di controllo dell’organismo. Un tumore “benigno” non ha atteggiamenti distruttivi nei confronti dell’organismo. Il tumore “maligno” (il cosidetto cancro) invece, è una lesione di vario aspetto (nodulo, ulcera, placca, massa) che cresce nell’organismo di origine distruggendone i tessuti, fino ad infiltrare in fase avanzata, le strutture circostanti. Un tumore maligno può inoltre diffondere, attraverso il circolo linfatico, ai linfonodi e, attraverso il sangue, ad altri organi e tessuti distanti dalla sede d’origine riproducendo altre lesioni tumorali secondarie che prendono il nome di metastasi.

 

 

Il Cancro non è un’unica malattia

 

Anche se questa è la storia naturale dei tumori maligni in generale, esistono differenze tali, da non considerare il cancro una sola malattia. La sua evoluzione è profondamente diversa, a seconda dell’organo colpito. Nell’ambito dello stesso organo, possono poi svilupparsi diversi tipi istologici di tumore (a seconda della cellula d’origine) e ciacun tipo può presentare caratteristiche cellulari diverse, con minor o maggior aggressività.

Alcune caratteristiche del paziente, come età, sesso, condizioni fisiche generali ed eventuali patologie associate, possono interferire sulla storia naturale del tumore. Lo stesso tipo di neoplasia, infine, rappresenta possibilita’ di guarigione tanto maggiori quanto piu’ precoce è stata la diagnosi.

 

Anche nel caso del tumore della mammella, possiamo dire che ogni donna ha la sua malattia. E’ importante comprendere le caratteristiche di ogni singola situazione personale, per effettuare in modo sereno , consapevole e partecipato, le cure proposte.